Per un'Europa dei cittadini: diritti, libertà, partecipazione.

Appello di cinquanta dirigenti Arci per la lista "L'Altra Europa con Tsipras" e a sostegno delle candidature di Alessandra Quarta e Nicolò Ollino

L'EUROPA AL BIVIO

"L'unità dell'Europa sta correndo un grave rischio. Seguendo il dogma della austerità e del pareggio di bilancio imposto  da tecnocrazia, finanza e politici liberisti, con lo smantellamento del modello sociale europeo e dei diritti sanciti dalle costituzioni nazionali si sta alimentando il fuoco dell'antieuropeismo, del populismo, del nazionalismo reazionario, della xenofobia.  Per contrastare queste pericolose tensioni, c'è bisogno di un progetto europeista fondato su istituzioni  democratiche e legittimate, sui beni comuni e la riconversione ecologica, sul primato delle persone e dei loro diritti  inalienabili rispetto al mercato. L’Europa, se vuol sopravvivere, deve cambiare radicalmente. Deve darsi i mezzi finanziari per un piano Marshall dell’Unione, che crei posti di lavoro con comuni piani di investimento e colmi il divario tra l’Europa che ce la fa e l’Europa che non ce la fa, offrendo sostegno a quest’ultima. Deve divenire unione politica, dunque darsi una nuova Costituzione: scritta non più dai governi ma dal suo Parlamento, dopo un'ampia consultazione di tutte le organizzazioni associative e di base presenti  nei paesi europei. Una Costituzione che, tra i vari temi oggi trascurati, dovrà mettere al centro la cultura, la socialità  e il mutualismo, troppo spesso visti come di secondaria importanza, ma a parere nostro fondamentali  per la creazione di sviluppo sociale e consapevolezza.  

CHI SIAMO

Siamo un gruppo di cittadini attivi, soci, volontari, dirigenti dell'ARCI in Piemonte, impegnati quotidianamente per l'universalità dei diritti, la pace, la difesa e la gestione partecipativa dei beni comuni e dell'ambiente, la promozione della cultura e dell'accesso al sapere, la difesa della Costituzione repubblicana e dei valori della Resistenza, la laicità  delle istituzioni, il protagonismo dei giovani ed il sostegno alle esperienze associative, mutualistiche e di volontariato. L'ARCI è indipendente, autonoma e plurale, e questo appello non rappresenta un posizionamento dell'Associazione  (dei comitati territoriali e dei circoli) per una singola forza politica. Nei nostri circoli sono impegnate fianco a fianco persone con differenti appartenenze politiche, unite però da forti valori e principi comuni che le diverse scelte al momento del voto non hanno mai messo in crisi. Anche alle elezioni europee, come sempre, i nostri soci sceglieranno liberamente chi a loro parere meglio interpreta  i principi e i valori di Sinistra in cui ci riconosciamo.  

APPELLO PER COSTRUIRE L'ALTRA EUROPA  

Nel nostro impegno associativo abbiamo incontrato nell'ARCI diverse esperienze associative, tutte accomunate dalla voglia  di lavorare su un progetto collettivo capace di cambiare le condizioni di tutte e tutti, a partire da quelle di chi vive nei nostri territori e nelle nostre città. Tra queste, le Officine Corsare di Torino e la Casa del Popolo di Asti hanno provato, nel corso degli ultimi anni, a proporre cultura alternativa, a sviluppare pensiero critico e a lavorare sui quartieri in cui si trovano,  con l'obiettivo di portare il cambiamento anche all'interno delle istituzioni.     Due giovani compagni:  Alessandra Quarta, del circolo ARCI Officine Corsare  e Nicolò Ollino, della Casa del Popolo di Asti,  sono candidati per le Elezioni Europee  nella lista "L'Altra Europa con Tsipras",  e siamo certi che l'impegno di Alessandra  e Nicolò possa dare voce anche  a tutte le realtà associative  impegnate quotidianamente sul territorio, dando valore alle buone pratiche  che spesso mettiamo in atto  ma che non trovano ascolto e visibilità. 

 

Per tutte queste ragioni abbiamo deciso di sostenere la candidatura di ALESSANDRA QUARTA  e NICOLÒ OLLINO nel collegio nord-ovest per la lista “L'Altra Europa con Tsipras”.  

 

Firme: Ivano Buffa, presidente territoriale ARCI Alessandria Valter Clemente, presidente territoriale ARCI Biella-Ivrea-Vercelli Giorgio Crana, presidente territoriale ARCI Asti, Langhe e Roero Gabriele Moroni, presidente territoriale ARCI Valle Susa Valter Passet, presidente territoriale ARCI Pinerolo Giancarlo Pizzardi, presidente territoriale ARCI Verbania Ugo Zamburru, presidente territoriale ARCI Torino Nino Angelillo, presidente Associazione Girovagando (Collegno) Patrizio Anisio, presidente Officine Corsare (Torino) Stefano Bego, vicepresidente Casa del Popolo/Associazione A Sinistra (Asti) Roberto Benedetti, consigliere Circolo ARCI San Bernardo (Ivrea) Francesca Boggio, presidente Circolo La Savonera (Collegno) Daniela Brigante, presidente Associazione Basta Un Seme (Pocapaglia) Marco Buscemi, consigliere ARCI Pinerolo Fabio Chiappello, consigliere ARCI Monviso-Savigliano Andrea Coniglio, presidente Circolo The Hustler (Torino) Piero Contu, segretario Circolo Violeta Parra (Beinasco) Dario Cucco, consigliere Associazione BiCiDi Onlus (Torino) Enzo Di Dio, consigliere Caffè Basaglia (Torino) Vincenzo Di Federico, consigliere ARCI Torino Guido Di Lorenzo, consigliere Centro Cinematografico Culturale L'Incontro (Collegno) Corrado Druetta, componente della Presidenza ARCI Asti, Langhe e Roero Paola Finzi, presidente Si Può Fare (Torino) Davide Fumi, segretario Associazione Puzzle (Orbassano) Valentina Garbolino, presidente Polisportiva Insieme/Casseta Popular (Grugliasco) Claudio Gorlier, consigliere Cinema Vekkio (Corneliano d'Alba) Serena Gracci, consigliera Bocciofila Mossetto – Cocoon (Torino) Alice Graziano, consigliera ARCI Torino Alessandro Guidi, vicepresidente Cinema Vekkio (Corneliano d'Alba) Eliano Gullusci, componente segreteria ARCI Torino Sabrina Liprandi, vicepresidente Hakuna Matata (Sangano/Bruino) Daniele Mandarano, componente segreteria ARCI Torino Margherita Martini, consigliera ARCI Cuneo Giovanna Masoero, consigliera Armonia del corpo, del respiro e della mente (Alba) Vladimir Mastrogiacomo, socio fondatore Associazione Altera (Torino) Beppe Melchionna “Grumbi”, consigliere ARCI Torino Livio Molinengo, presidente Circolo 1°Maggio (Nichelino) Magda Morelli, presidente Hakuna Matata (Sangano/Bruino) Dalia Moretto, consigliera Casa del Popolo/Associazione A Sinistra (Asti) Francesca Panebianco, consigliera Centro Cinematografico Culturale L'Incontro (Collegno) Antonello Perazzo, consigliere Associazione Genitori-Educatori 0-90 (Bruino) Andrea Pettigiani, presidente ASD Centro Danza Iris (Collegno) Andrea Polacchi, componente segreteria ARCI Torino Viola Luna Rigotti, segretario Hakuna Matata (Sangano/Bruino) Ester Rocco, consigliere Associazione Edera (Torino) Pier Paolo Saroglia, presidente La Cadrega (Torino) Mara Scagli, presidente Cerchio di Gesso (Torino) Stefania Schirò, presidente Associazione Puzzle (Orbassano) Gabriele Sereno, presidente Circolo Pantagruel (Casale Monferrato) Simone Sofia, presidente Circolo Margot (Carmagnola) Lia Tomatis, presidente Associazione Onda Larsen (Torino) Roberto Tos, presidente Circolo Amantes (Torino) Claudia Valentino, consigliera ARCI Torino Daniela Vasto, presidente Caffè Basaglia (Torino)